Guardiamoci intorno

L’obiettivo generale del progetto è sviluppare una rete territoriale integrata di cura volta a prevenire i disagi derivanti da una condizione di solitudine e insicurezza, al fine di riconoscere anche alla persona anziana e ai soggetti più fragili il diritto e la responsabilità di avere un ruolo attivo, di autodeterminarsi e di partecipare alla vita della comunità. Si tratta di promuovere iniziative per l’educazione alla valorizzazione della cittadinanza attiva e solidale, nelle quali coinvolgere i cittadini in generale nelle loro diverse età.

In questo scenario, quindi, il contrasto all’isolamento sociale e la promozione gioverà anche a tutta la comunità che potrà beneficiare delle potenzialità intrinseche di queste persone che, se inserite e accompagnate in determinate attività, possono diventare risorse generative. La persona anziana e/o fragile diventa, quindi, beneficiario e risorsa, all’interno di una rete che vede in prima linea le realtà che rappresentano questa fascia della popolazione che è in via di allargamento, ricavando da risorse umane, culturali, fisiche un qualcosa in più, connettendole ad altre e trasformando così le stesse da risorse disperse, nascoste, mal utilizzate, a benzina utile a compiere viaggi di emancipazione sociale ed economica dell’intera comunità, provando a non lasciare indietro nessuno.

Potete scaricare la scheda di presentazione del progetto nell'allegato qui sotto

Scheda Progetto

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk